Riccardo Falcinelli

L’INTERVENTO

La benzina della creatività non è il talento ma la conoscenza.
Guardare e produrre immagini non può essere delegato alla mera ispirazione come vorrebbe il mito contemporaneo della creatività. Per fare un salto dobbiamo invece chiederci cosa accade quando guardiamo il mondo: in un sistema globale di comunicazione è cruciale la soglia che separa le predisposizioni biologiche dalle convezioni culturali.

Bisogna chiedersi quali maestri ci hanno prestato il loro “sguardo” accendendo la scintilla della curiosità, per scoprire che la benzina della creatività non è il talento ma la conoscenza.

CHI E’ RICCARDO FALCINELLI

Designer, esperto di psicologia della percezione e neuroscienze applicate al design.

Riccardo Falcinelli (Roma 1973), grafico e teorico del design, ha progettato libri e collane per i maggiori editori italiani tra cui Einaudi Stile libero, minimum fax, Laterza. È autore di “Guardare, pensare, progettare” sul rapporto tra neuroscienze e design e “Fare i libri” il racconto di dieci anni di progetti editoriali per minimum fax.

Insieme a Marta Poggi, ha scritto e disegnato i graphic novel Cardiaferrania, L’allegra fattoria (minimum fax) e Grafogrifo (Einaudi). Dal 2012 insegna Psicologia della percezione all’ISIA di Roma. Il suo ultimo libro è Critica portatile al visual design (Einaudi).

foto © Giulia Natalia Comito